top of page

COMUN GENERAL DE FASCIA

Cliente:

Luogo:

San Giovanni di Fassa (TN)

Il progetto per la nuova sede del Comune di San Giovanni di Fassa ha come punto di partenza la volontà di realizzare un edificio contemporaneo rispettando i principi delle costruzioni locali, con particolare attenzione all’armonia con l’ambiente montano circostante. Nella sfida ambientale che oggi affrontiamo, le diversità climatiche e geografiche giocano un ruolo determinante sulla variabilità delle risposte abitative. Le forme archetipe dei ripari mostrano con chiarezza un rapporto di dipendenza dall’ambiente contermine ed evidenziano la necessità di valutare le condizioni al contesto. L’uomo ha sempre risposto alla sfida abitativa dell’ambiente, mettendo in atto accorgimenti tecnici che hanno consentito di realizzare con le materie prime esistenti in loco manufatti edilizi strutturalmente e formalmente adatti alle proprie necessità.

Collocato all’interno di un complesso di edifici a servizio della comunità locale, il luogo conserva la memoria del rapporto originario tra il nucleo storico e i vasti prati di fondovalle che caratterizzano la valle.
Il progetto si inserisce nella topografia esistente ricollegando in maniera dolce i percorsi pedonali in parte esistenti, integrandoli con altri percorsi ciclabili. Il paesaggio circostante diventa stimolo e protagonista del progetto attraverso la sua inclusione all’interno di una corte coperta e ad una vista a 360 gradi verso l’ambiente esterno che massimalizza il rapporto visivo con il paesaggio circostante.

Il progetto propone un edificio poroso, caratterizzato da una palette contenuta di materiali: un solido basamento in calcestruzzo a vista e a piani superiori un regolare telaio in legno si compone con le ampie vetrate ampie vetrate a controllo solare che a simboleggiano la trasparenza delle istituzioni.
La maglia strutturale proposta si combina con l'obiettivo di flessibilità degli spazi interni con grandi luci libere e che garantiscono la possibilità di riorganizzazioni funzionali in tempi successivi.
L’asse centrale che corrisponde all’ingresso principale dell’edificio determina una impostazione altamente simmetrica in cui vani scale, blocchi servizi e distribuzione si mantengono sempre in posizione baricentrica rispetto all’edificio stesso. Questo consente un ottimizzazione della distribuzione degli spazi concentrata nella tripla altezza che caratterizza la corte centrale.
La corte centrale, il cuore verde dell’edificio, consente al paesaggio circostante di entrare all’interno, trasformando lo spazio distributivo in spazio di incontro e dialogo.

bottom of page